sito web ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE  'Einstein - De Lorenzo'  POTENZA - Via Sicilia, 4  - 85100 Potenza - www.itigeopz.edu.it
  in connessione: 2
  totale visitatori: 5159613

SI RACCOMANDA AL PERSONALE DELLA SCUOLA DI VISIONARE QUOTIDIANAMENTE IL SITO PER GLI AVVISI DI PERTINENZA     -

sabato  
19 giugno 2021  

     

 
 Home
Contatti e Recapiti
La ns. Piattaforma Didattica
Webmail Aruba
 
 
 Info Generali
Il Consiglio d'Istituto
Il Dirigente Scolastico
Il corpo docente
Il personale ATA
Giornale d'istituto
Contatti e recapiti
Elenco Siti Tematici
 
 
 EVENTI

 
 
 Progetto Premio Asimov

 
 
 Progetto SERVICE
''Scuola - Rotary Torre Guevara''
 
 
 PON 2014-2020

LABORATORI PROFESSIONALIZZANTI
SMART CLASS
Sussidi Didattici
Apprendimento e socialità - avviso 9707
Laboratori FESR B1
Laboratori FESR B2
Laboratori FSC B1
Laboratori FSC B2
Pon Inclusione sociale e Lotta al disagio
Percorsi per adulti e giovani adulti
Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro
Ambienti digitali
Rete LAN-WLAN
 
 
 Progetto didattico Unesco

La rete delle scuole Unesco
 
 
 Area dirigente
 
 
 Area docenti
 
 
 Area ATA
 
 
 Scuolanext

 
 
 Pago online

Istruzione per le famiglie
 
 
 Test Center ECDL
Avvisi
 
 
 Attività Sportive
Avvisi e informazioni
 
 
 SEDE via SICILIA
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 SEDE via R.DANZI
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 I volti del Novecento

Il progetto
Calendario 2ª annualità
Documenti e articoli
 
 
 Alternanza Scuola-Lavoro
Info e comunicazioni
Lavori prodotti
 
 
 Orientamento in uscita

Informazioni e comunicazioni
 
 
 ERASMUS +
Web 2.0 tools in education
Hands ON Minds ON
E-Commerce For START-UPS
Self Trust in using Technology
Human Eco-Friendly low level energy
 
 

Il giornale d'istituto...



sommario





Piano Nazionale Scuola Digitale- Cl@sse 2.0



pubblicato da
CORBO Antonio
(C270 - LABORATORIO DI ELETTROTECNICA) 
13/02/2016 14:27:32

L'Istituto consegna PC portatili personalizzati in comodato d’uso agli alunni coinvolti.

Circa due anni fa, questa scuola candidava -attraverso un bando MIUR/Regione Basilicata- una classe dell’ex indirizzo Geometra a diventare classe 2.0 dotata, quindi, delle tecnologie multimediali più all’avanguardia, per sperimentare modalità didattiche innovative di apprendimento. Già dallo scorso anno, la classe individuata veniva riconosciuta ed annoverata tra le cl@ssi 2.0 della nostra regione e, solo di recente, è avvenuta la fornitura del materiale in dotazione che prevede un Kit completo di videoproiettore + LIM + Pc + un server + n.28 notebook.
Nel corso dei due anni, la classe interessata ha perso la sua composizione originaria, per via del passaggio degli allievi dal biennio al triennio che, com’è noto, comporta una ripartizione delle iscrizioni dello stesso indirizzo di studi tra le varie sezioni, sicché la maggioranza di quegli studenti, oggi, si ritrova iscritta nella classe 4H, mentre gli altri sono suddivisi tra le classi 4G e 4T.
Come sempre avviene nelle scelte selettive di questa scuola diretta dalla Preside Prof.ssa Giovanna Sardone, anche in questo caso si è voluto rispettare un criterio oggettivo che, nella fattispecie, mira a riconoscere nei medesimi protagonisti dell’iniziale classe dell’ex geometra, i destinatari dell’intervento, anche se non più riuniti nella stessa classe.
La consegna del Notebook Bag (Dell Vostro 3549 INTEL CORE I5 - affidabili e di qualità -) offerto dalla Regione Basilicata, è avvenuta in Aula Magna venerdì 12 Febbraio 2016, alle ore 9.10, mediante la sottoscrizione di un contratto di comodato d’uso (con firma di un genitore + dell’alunno + del Dirigente Scolastico + del Docente Referente del Progetto), che consente agli studenti - in qualunque momento della giornata scolastica- di prelevare il proprio notebook dagli armadi blindati, con l’avallo del docente di turno (lettere, matematica, etc.) e di restituirlo al termine delle lezioni.
La Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone promotrice - come sempre - nel portare il modello “studente-centrico” nel suo Team Learning verso l’insegnamento e l’apprendimento sempre più rivolto ad una didattica: “per competenze” (digitale e multimediale), e “personalizzata” tenendo sempre conto del principio della crescita educativa della persona, ha invitato nell’occasione, tutti i Coordinatori e i docenti delle classi in indirizzo della cl@sse 2.0 (4H) e delle classi integrate alla cl@sse 2.0 (4G+4T) di adeguare la propria didattica alle più recenti modalità di insegnamento, attraverso l’impiego dei suddetti strumenti, meglio, se con interventi interdisciplinari/a classi aperte/seguendo il curricolo verticale. Alla consegna dei notebook, ha partecipato sempre in modo unito e solidale lo Staff scolastico del Piano Nazionale della Scuola Digitale: prof. Corbo Antonio (Referente del Piano Nazionale Scuola Digitale, entusiasta del cammino che la scuola I.I.S. “Einstein De Lorenzo” sta facendo da un anno e mezzo per rendere sempre più gli studenti, consapevoli dell'utilità delle tecnologie nel loro processo di crescita), il prof. Menchise Luigi (Animatore Digitale) che ha affermato “Con la consegna dei portatili a nostri ragazzi, oggi è stato aggiunto un nuovo tassello ad un importante processo di innovazione che è in atto in questa scuola. Questo perché convinti che nell’era digitale l’educazione non debba porre al centro la tecnologia fine a stessa, quanto i nuovi modelli di interazione didattica che la utilizzano”.
Sono intervenuti anche il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi Mario Oreste Capece che ha evidenziato le criticità della nostra nazione, ancora troppo arretrata rispetto ai Paesi più evoluti; il prof. Lapenna Francesco coReferente del Progetto Beactive, realizzato con la Provincia di Potenza, per la costruzione di una piattaforma di studio digitale ed, infine, Lembo Francesco, quest’ultimo anche Referente della Cl@sse 2.0 e Supervisore; ciascuno ha auspicato una didattica sempre più digitale.
In chiusura, il Dirigente Scolastico Prof.ssa Giovanna Sardone ha sottolineato che “ L’ambiente di apprendimento diventa luogo di appartenenza ad una comunità (via Sicilia e via Danzi) e l’augurio che oggi, partendo da una classe 2.0, si possa giungere alla trasformazione dell’IIS Einstein De Lorenzo in una Scuola 2.0”.







La copertina di un giornale tedesco del 1932



pubblicato da
BOCHICCHIO Vincenzo
(A050 - MATERIE LETTERARIE) 
09/02/2016 16:37:05

Fotografie della Shoah. Le vittime e i carnefici.

Tra il 1932 e il 1945. In questo lasso di tempo maturarono eventi drammatici, anelli di una tragica catena che avvolse l’Europa e il mondo in una morsa fatale. “Vittime e carnefici” è la mostra che evidenzia uno di questi passaggi narrando attraverso immagini e parole il percorso delirante che portò all’olocausto ebraico. Allestita presso l’I.I.S. Einstein-De Lorenzo di Potenza, in via Danzi, l’esposizione è curata da Vincenzo Bochicchio docente di Italiano e Storia che da diversi anni la prepara in occasione della giornata internazionale della memoria, stabilita per il 27 gennaio. Fotografie, locandine, copertine di giornali, messaggi pubblicitari sono il frutto della sua assidua ricerca che annualmente si accresce di ulteriori dolorosi tasselli. La mostra ripercorre anno dopo anno l’inizio, l’ascesa e la fine del Nazismo partendo dal crollo della Repubblica di Weimar nel 1933 causato da opposizioni politiche interne, dalle clausole vessatorie imposte dal trattato di Pace di Versailles, dalla crisi economica del 1929. Il fallimento di quella che doveva diventare in Europa modello di democrazia parlamentare, spianò la strada ad Hitler che si impose facendo leva sul malcontento popolare. Il suo potere crebbe esponenzialmente riuscendo in soli due anni a formare un esercito potente, orgoglio di una nazione che alzava la testa. Asservita a colui che velocemente smantellava istituzioni, assoggettava la cultura, inneggiava l’odio contro la parte di popolo tedesco di religione ebraica. Le immagini della mostra si soffermano proprio su quegli istanti. Dalle legge razziali, ai ghetti, alla deportazione, una sequenza amara che dimostra, anche dall’abbigliamento, la sopraffazione degli ebrei un tempo perfettamente integrati nella società. E che continua ostinatamente per tutta la durata del II° Conflitto Mondiale in campi di concentramento grandi e piccoli disseminati su tutta l’Europa centrale. La mostra riporta anche versi, lettere, frasi dei sopravvissuti (su tutti Primo Levi) come a voler disperatamente trovare un lume di umanità in un meccanismo infernale che falcidiò vite a milioni anche tra sinti, disabili, oppositori politici. Che impressionò persino gli alleati i quali documentarono con foto e video quell’inconcepibile orrore.
“Gli sconfitti non bisogna umiliarli” consiglia il prof. Bochicchio che con questa mostra, visibile fino al 14 febbraio 2016, vuole sottolineare l’importanza della solidarietà nella costruzione di una pace duratura. Cosa che non avvenne dopo la Grande Guerra. Un messaggio che rivolge ai suoi studenti, protagonisti di un viaggio-studio in un lager tedesco, affinchè siano portatori di pace e tolleranza tra i loro coetanei perché in futuro quella tragedia non si ripeta mai più.

Anna Mollica
La Gazzetta del Mezzogiorno, 30 gennaio 2016




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60  61  62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121  avanti--> ]

 
 radioitigeo.it

 
 
 Orientamento in entrata

Iscrizioni A.S. 2021-22
 
 
 Amministrazione Trasparente
Fino al 22/01/2020
Dal 23/01/2020
Piano Triennale Prevenzione Corruzione
Criteri Valorizzazione Docenti
Codice di Comportamento
Codice Disciplinare
Graduatorie d'Istituto
 
 
 ALBO
Albo Pretorio
Albo Istituto
Esami di Stato
Privacy
Sicurezza nella scuola
Avvisi e circolari
Albo Sindacale
Delibere Organi Collegiali
Modulistica
 
 
 COVID 19
Normativa COVID 19
 
 
 PTOF E REGOLAMENTI
Atto di indirizzo 20/21-20/22
PTOF e PdM 2020/21
NAVIGA IL PTOF
Curricolo di Istituto
RAV 2019-2022
CARTA DEI SERVIZI
Regolamento di Ist. con DDI
Nuovo reg. attività negoziali
DPR 62/2013
PTTI PianoTriennaleTrasparenza
Regolamento Albo Pretorio
Regolamento viaggi di istruzio
PTOF 2019 2020
Patto di corresponsabilità
Piano Annuale per l'Inclusione
Reg. OO.CC. in mod. telematica
 
 
 Rendicontazione Sociale
Rendicontazione sociale
Risultati legati all'autovalut
Obiettivi formativi
 
 
 VALORIZZAZIONE MERITO DOCENTI

icona

ASSEGNAZIONE BONUS
 
 
 La buona SCUOLA

Dirette e Social
Il rapporto
I dibattiti
Campagna di ascolto
 
 
 Didattica
INVALSI
Siti di interesse didattico
I libri di testo
 
 
 Biblioteca

 
 
 Varie
Assicurazione
Le News
 
 
 Spazio Studenti
Discussioni, idee... e altro
Spazio rappresentanti
 
 
 ATTIVITÀ DELL'IIS
Anno scolastico 2020/21
Anno scolastico 2019/20
Anno scolastico 2018/19
Anno Scolastico 2017/18
Anni scolastici precedenti
 
 
 Museo della Comunicazione

 
 
 Progetto: ebrei internati in Basilicata

 
 





Privacy         Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.444489  fax 0971.444489    C.F.: 96068000767
Codice meccanografico: PZIS022008    Codice Univoco per fatturazione: UFHM9R
email: pzis022008@istruzione.it     email certificata: pzis022008@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano