sito web ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE  'Einstein - De Lorenzo'  POTENZA - Via Sicilia, 4  - 85100 Potenza - www.itigeopz.edu.it
  in connessione: 5
  totale visitatori: 5159675

SI RACCOMANDA AL PERSONALE DELLA SCUOLA DI VISIONARE QUOTIDIANAMENTE IL SITO PER GLI AVVISI DI PERTINENZA     -

sabato  
19 giugno 2021  

     

 
 Home
Contatti e Recapiti
La ns. Piattaforma Didattica
Webmail Aruba
 
 
 Info Generali
Il Consiglio d'Istituto
Il Dirigente Scolastico
Il corpo docente
Il personale ATA
Giornale d'istituto
Contatti e recapiti
Elenco Siti Tematici
 
 
 EVENTI

 
 
 Progetto Premio Asimov

 
 
 Progetto SERVICE
''Scuola - Rotary Torre Guevara''
 
 
 PON 2014-2020

LABORATORI PROFESSIONALIZZANTI
SMART CLASS
Sussidi Didattici
Apprendimento e socialità - avviso 9707
Laboratori FESR B1
Laboratori FESR B2
Laboratori FSC B1
Laboratori FSC B2
Pon Inclusione sociale e Lotta al disagio
Percorsi per adulti e giovani adulti
Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro
Ambienti digitali
Rete LAN-WLAN
 
 
 Progetto didattico Unesco

La rete delle scuole Unesco
 
 
 Area dirigente
 
 
 Area docenti
 
 
 Area ATA
 
 
 Scuolanext

 
 
 Pago online

Istruzione per le famiglie
 
 
 Test Center ECDL
Avvisi
 
 
 Attività Sportive
Avvisi e informazioni
 
 
 SEDE via SICILIA
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 SEDE via R.DANZI
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 I volti del Novecento

Il progetto
Calendario 2ª annualità
Documenti e articoli
 
 
 Alternanza Scuola-Lavoro
Info e comunicazioni
Lavori prodotti
 
 
 Orientamento in uscita

Informazioni e comunicazioni
 
 
 ERASMUS +
Web 2.0 tools in education
Hands ON Minds ON
E-Commerce For START-UPS
Self Trust in using Technology
Human Eco-Friendly low level energy
 
 

Il giornale d'istituto...



sommario







pubblicato da
PORRETTI Maria Grazia
(A012 - Discipline letterarie negli istituti di istr 
17/02/2019 08:26:37

OLTRE IL MURO DEL DIVARIO

Nella mattinata di venerdì 01/02/19 la nostra classe è stata invitata a partecipare alla seconda edizione del workshop “La crescita sostenibile-Agenda 2030” del progetto Millennial Lab 2030, ideato dalla Fondazione Bruno Visentini.
Prima dellʼintroduzione ai lavori, il nostro preside ha fatto un discorso sui giovani, sul fatto che la sua generazione deve fare di più per noi giovani che dobbiamo ribellarci e pretendere di più per noi stessi.
Il seminario è stato suddiviso in tre parti: il lab. GDI (Indice di Divario Generazionale), il lab LR (Lettura e Riflessione) e la consegna delle targhe ai vincitori della prima edizione del concorso nazionale Millennial Lab 2030.
Nel laboratorio GDI (Indice di Divario Generazionale) si è discusso il problema del divario generazionale nel mondo del lavoro, dove sono avvantaggiati coloro che hanno beneficiato dellʼincremento della ricchezza, dei consumi e degli standard di sicurezza sociale (baby boomers) e coloro che solo oggi si confrontano con il mondo del lavoro senza strumenti economici adeguati (millennials), usando come metafora il”muro”che man mano si alza e ostacola il futuro delle nuove generazioni. Si è inoltre parlato di come si sono investiti nella nostra regione sempre meno soldi nel campo dellʼistruzione, dei giovani che abbandonano il territorio per cercare il proprio futuro altrove e della fuga di cervelli dal nostro paese.
Questʼultimo è un fenomeno sempre più diffuso nel nostro territorio, soprattutto nel meridione: giovani e meno giovani scelgono di lasciare le proprie famiglie e la propria terra con la speranza di trovare un futuro più roseo altrove.
Se da un lato comprendiamo il sentimento che spinge qualcuno ad emigrare verso Paesi che offrono sicurezze in campo economico e di qualità della vita, dallʼaltro riteniamo che, così facendo, si scelga la strada più semplice e quasi egoisticamente si pensi solo al proprio presente ed alla propria condizione, non a quella dei tanti che restano e soprattutto a quella del Bel Paese che a lungo andare si impoverirà sempre più fino a non poter più davvero offrire nulla alle nostre giovani menti.
Nel laboratorio di Lettura e Riflessione abbiamo potuto incontrare il prof. Luciano Monti, autore del libro “Ladri di futuro”, libro che si concentra sulla disoccupazione giovanile e sul divario culturale. Egli ci ha parlato di come dobbiamo essere determinati (nel senso di chiederci cosa fanno le istituzioni per noi) e anche di essere coraggiosi, cioè di imparare a sbagliare, perché senza fallimenti non vi è progresso. Il professore ha citato l’esempio dell’evento che ha vissuto, qualche anno fa, la città di Milano quando ha accolto l’Expo e dal quale ha tratto beneficio economico e culturale, paragonandolo all’attuale occasione che sta vivendo oggi Matera: sta a noi, se ci vogliamo bene, “approfittare” in modo lecito, per rilanciare l’immagine culturale ed economica che riguarda la nostra radice identitaria.
Inoltre, lʼintervista da parte degli alunni di classe terza al prof. Monti e altre domande poste dai partecipanti al seminario presenti in aula, hanno avviato un interessante dibattito che ha arricchito la nostra esperienza di uditori.
Nella fase conclusiva abbiamo assistito alla consegna delle targhe ai vincitori del concorso nazionale: Caruso Daniele, neo-diplomato Perito Meccatronico, universitario, con la prof.ssa Maria Grazia Porretti (nostra insegnante di Lettere) con il 2° premio e Mancinelli Michele, studente di classe terza Elettrotecnica, con la prof.ssa Michelina Cancro con il 6° premio.
Siamo onorati di aver partecipato a questo evento poiché è stato molto apprezzato da noi alunni: lʼintervista al prof. Monti e la riflessione sul nostro futuro sono state le parti più gradite e discusse dalla nostra classe, ci siamo chiesti concretamente come raggiungere i nostri obiettivi futuri e siamo un poʼ spaventati dalla possibilità di non poterli mai raggiungere.
Ciò che abbiamo compreso e molto apprezzato, e ci farà da monito, è stato lʼinvito a lottare, ad andare controcorrente in caso di necessità. Se vogliamo, siamo capaci di fare grandi cose.
Ci auguriamo inoltre, che questa nuova forma di apprendimento che abbiamo sperimentato non si limiti ad un episodio, ma possa essere ripetuta e rivissuta nel tempo, in quanto molto apprezzata e partecipata da noi studenti.
Gli alunni della classe 1 A
I.I.S. Einstein – De Lorenzo









pubblicato da
COVIELLO Sergio
(REL - RELIGIONE) 
09/02/2019 15:11:12

Giornata del Ricordo

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel celebrare la Giornata del Ricordo, ha oggi dichiarato:
"Non si trattò - come qualche storico negazionista o riduzionista ha provato a insinuare - di una ritorsione contro i torti del fascismo. Perché tra le vittime italiane di un odio, comunque intollerabile, che era insieme ideologico, etnico e sociale, vi furono molte persone che nulla avevano a che fare con i fascisti e le loro persecuzioni. Solo dopo la caduta del muro di Berlino - il più vistoso, ma purtroppo non l'unico simbolo della divisione europea - una paziente e coraggiosa opera di ricerca storiografica, non senza vani e inaccettabili tentativi di delegittimazione, ha fatto piena luce sulla tragedia delle foibe e del successivo esodo, restituendo questa pagina strappata alla storia e all'identità della nazione".

Ci sono stati figli di un dio minore anche per i ricordi. Magari pensiamoci a partire dalle vittime delle foibe e dagli oltre trecentomila profughi italiani che in Italia ben pochi vollero accogliere ed aiutare.




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11  12  13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121  avanti--> ]

 
 radioitigeo.it

 
 
 Orientamento in entrata

Iscrizioni A.S. 2021-22
 
 
 Amministrazione Trasparente
Fino al 22/01/2020
Dal 23/01/2020
Piano Triennale Prevenzione Corruzione
Criteri Valorizzazione Docenti
Codice di Comportamento
Codice Disciplinare
Graduatorie d'Istituto
 
 
 ALBO
Albo Pretorio
Albo Istituto
Esami di Stato
Privacy
Sicurezza nella scuola
Avvisi e circolari
Albo Sindacale
Delibere Organi Collegiali
Modulistica
 
 
 COVID 19
Normativa COVID 19
 
 
 PTOF E REGOLAMENTI
Atto di indirizzo 20/21-20/22
PTOF e PdM 2020/21
NAVIGA IL PTOF
Curricolo di Istituto
RAV 2019-2022
CARTA DEI SERVIZI
Regolamento di Ist. con DDI
Nuovo reg. attività negoziali
DPR 62/2013
PTTI PianoTriennaleTrasparenza
Regolamento Albo Pretorio
Regolamento viaggi di istruzio
PTOF 2019 2020
Patto di corresponsabilità
Piano Annuale per l'Inclusione
Reg. OO.CC. in mod. telematica
 
 
 Rendicontazione Sociale
Rendicontazione sociale
Risultati legati all'autovalut
Obiettivi formativi
 
 
 VALORIZZAZIONE MERITO DOCENTI

icona

ASSEGNAZIONE BONUS
 
 
 La buona SCUOLA

Dirette e Social
Il rapporto
I dibattiti
Campagna di ascolto
 
 
 Didattica
INVALSI
Siti di interesse didattico
I libri di testo
 
 
 Biblioteca

 
 
 Varie
Assicurazione
Le News
 
 
 Spazio Studenti
Discussioni, idee... e altro
Spazio rappresentanti
 
 
 ATTIVITÀ DELL'IIS
Anno scolastico 2020/21
Anno scolastico 2019/20
Anno scolastico 2018/19
Anno Scolastico 2017/18
Anni scolastici precedenti
 
 
 Museo della Comunicazione

 
 
 Progetto: ebrei internati in Basilicata

 
 





Privacy         Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.444489  fax 0971.444489    C.F.: 96068000767
Codice meccanografico: PZIS022008    Codice Univoco per fatturazione: UFHM9R
email: pzis022008@istruzione.it     email certificata: pzis022008@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano