sito web ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE  'Einstein - De Lorenzo'  POTENZA - Via Sicilia, 4  - 85100 Potenza - www.itigeopz.edu.it
  in connessione: 5
  totale visitatori: 5159623

SI RACCOMANDA AL PERSONALE DELLA SCUOLA DI VISIONARE QUOTIDIANAMENTE IL SITO PER GLI AVVISI DI PERTINENZA     -

sabato  
19 giugno 2021  

     

 
 Home
Contatti e Recapiti
La ns. Piattaforma Didattica
Webmail Aruba
 
 
 Info Generali
Il Consiglio d'Istituto
Il Dirigente Scolastico
Il corpo docente
Il personale ATA
Giornale d'istituto
Contatti e recapiti
Elenco Siti Tematici
 
 
 EVENTI

 
 
 Progetto Premio Asimov

 
 
 Progetto SERVICE
''Scuola - Rotary Torre Guevara''
 
 
 PON 2014-2020

LABORATORI PROFESSIONALIZZANTI
SMART CLASS
Sussidi Didattici
Apprendimento e socialità - avviso 9707
Laboratori FESR B1
Laboratori FESR B2
Laboratori FSC B1
Laboratori FSC B2
Pon Inclusione sociale e Lotta al disagio
Percorsi per adulti e giovani adulti
Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro
Ambienti digitali
Rete LAN-WLAN
 
 
 Progetto didattico Unesco

La rete delle scuole Unesco
 
 
 Area dirigente
 
 
 Area docenti
 
 
 Area ATA
 
 
 Scuolanext

 
 
 Pago online

Istruzione per le famiglie
 
 
 Test Center ECDL
Avvisi
 
 
 Attività Sportive
Avvisi e informazioni
 
 
 SEDE via SICILIA
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 SEDE via R.DANZI
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 I volti del Novecento

Il progetto
Calendario 2ª annualità
Documenti e articoli
 
 
 Alternanza Scuola-Lavoro
Info e comunicazioni
Lavori prodotti
 
 
 Orientamento in uscita

Informazioni e comunicazioni
 
 
 ERASMUS +
Web 2.0 tools in education
Hands ON Minds ON
E-Commerce For START-UPS
Self Trust in using Technology
Human Eco-Friendly low level energy
 
 

Il giornale d'istituto...



sommario





Bullismo e Cyberbullismo con l''Associazione "Il cielo nella stanza"



pubblicato da
CORBO Antonio
(C270 - LABORATORIO DI ELETTROTECNICA) 
13/09/2015 10:30:47

Ultimo appuntamento del corso “La valorizzazione del capitale umano: strategie operative” lunedì 7 settembre 2015

Ultimo appuntamento del corso “La valorizzazione del capitale umano: strategie operative” lunedì 7 settembre dalle ore 15:00 alle ore 19:00 sempre presso l’Aula Magna di via Sicilia dell’Istituto di Istruzione Superiore "Einstein-De Lorenzo" di Potenza su Bullismo e Cyberbullismo con l'Associazione di promozione sociale "Il cielo nella stanza" nata a Potenza
la prima associazione nazionale aderente alla campagna "no hate speech" (Nessun discorso di odio) del Consiglio d'Europa, per prevenire e contrastare i fenomeni. E’ intervenuto il Consiglio Direttivo dell’Associazione: Nino Cutro (Presidente), Luana Franchini (Vice presidente) Luciana Iannelli (Segretaria), illustrando le sue finalità: educative, culturali, di studio e ricerca, di divulgazione, sensibilizzazione e creazione di partenariato volta a contrastare con ogni mezzo il bullismo, cyber bullismo e violenza on-line, che sta diventando la prevalente causa di morte e violenza tra i giovanissimi.
L'Associazione si avvale di un comitato tecnico-scientifico composto da avvocati, psicologi, psichiatri, assistenti sociali, giornalisti ed operatori sociali, in coordinamento con il Prof. Tonioni, responsabile dell'ambulatorio di dipendenze da internet e di cyberbullismo del Policlinico Gemelli di Roma.
L’Associazione realizza i propri scopi
offrendo assistenza medica, psicologica, sociologica e legale agli autori di cyber bullismo, bullismo violenza on line alle vittime e ai loro familiari anche mediante l’ausilio di un centro di ascolto e di pronto intervento.
Il Presidente dell’Associazione, Nino Cutro, ha affermato nell’occasione che è necessaria una capillare azione di sensibilizzazione non solo dei giovani ma anche delle famiglie e di tutti coloro che operano nel mondo della scuola e del volontariato.
La Dirigente Scolastica Prof.ssa Giovanna Sardone ha ringraziato i graditi ospiti dell’Associazione dando subito il consenso come Istituzione Scolastica a collaborare per fare rete ed ha invitato i docenti, a “mettersi in gioco”.
La Preside ha disposto di attivare sul proprio sito della scuola, il link del Ministero della Giustizia - percorsi chiari e precisi un tuo diritto .
La Dirigente Sardone ha apprezzato molto il progetto della Prof.ssa Maria De Carlo che ha portato una ventata di innovazione (la stessa ha a sua volta ringraziato la Preside per aver avuto fiducia in lei dandole carta bianca riguardo all’organizzazione del corso) per la circolazione di idee affinché momenti come questi: di scuola aperta e di modello di didattica laboratoriale permanente di ricerca, tutti possano trarre insegnamento dalle esperienze altrui per costruire sempre più occasioni di crescita e di arricchimento reciproco.
Poi c’è stato il resoconto finale dell’attività laboratoriale dell’intero corso, dove tutti i docenti liberamente hanno espresso le loro opinioni…queste alcune affermazioni più significative : “Un corso motivante ….è bello partire carichi all’inizio del nuovo anno scolastico…utilizzerò per dire nel mio Istituto buongiorno e buona sera in più a qualche collega non proprio gradito ….esperti di buon livello… le tematiche sono stati accattivanti … le proposte e le soluzioni interessanti ”. Infine la bellissima testimonianza di una docente che a preso la parola dando testimonianza di essersi trovata a proprio agio perché il corso e l’ambiente l’avevano incoraggiata ad esporsi in pubblico, era stata accolta bene, merito anche della proposta del cerchio laboratoriale proposto dalla della prof.ssa Maria De Carlo il cosidetto “Circle Time” l’approccio di ogni lezione nel cercare di non fare la lezione frontale ma creare il clima e la costruzione del gruppo classe.
Il Circle-Time (Tempo del Cerchio) si configura come un agile ma potente strumento per la promozione del benessere e dell’inclusione in classe. (quanto è avvenuto con la docente). Dare a ogni alunno la possibilità di contribuire a un processo di gruppo all’interno di uno spazio e di un luogo appositamente costruiti, può essere un primo passo per far sperimentare a ciascuno – all’interno di una cornice protetta- qualcosa di nuovo, da poter poi “portare fuori” in altri contesti.
Si tratta di un metodo di lavoro, pensato per facilitare la comunicazione e la conoscenza reciproca nei gruppi. In ambito scolastico trova un’ottima applicazione: gli alunni si posizionano su sedie disposte in cerchio, cosicché ciascuno possa vedere ed essere visto da tutti, lasciando libero lo spazio al centro, sotto la guida di un adulto (preferibilmente un insegnante della classe). La comunicazione avviene secondo regole condivise all’inizio e finalizzate a promuovere l’ascolto attivo e la partecipazione di tutti (può essere utile, per esempio, stabilire che i turni di parola siano ritualizzati dal passaggio di un oggetto). Il “Tempo del Cerchio” ha una durata fissa all’interno della quale possono essere proposte delle attività strutturate guidate dall’insegnate oppure lasciate alla libertà di discussione a seconda della fase del gruppo e delle specifiche esigenze della classe su tematiche proposte dagli stessi alunni. All’interno del cerchio, l’insegnante ricopre il ruolo di facilitatore della comunicazione evitando di assumere posizioni centrali (per esempio fornendo soluzioni o risposte agli alunni): l’obiettivo è facilitare la cooperazione fra tutti i membri del gruppo-classe, la creazione di uno spazio in cui ciascuno è incluso e chiamato a partecipare, sebbene con le proprie modalità e i propri tempi, in modo da soddisfare sia il proprio bisogno di appartenenza che di individualità.
Infine la referente del progetto nonché docente formatrice del corso la prof.ssa Maria De Carlo ha tirato le somme facendo i complementi a tutti i docenti che hanno partecipato dicendo che si sono aperti al nuovo, all’ascolto e all’empatia …e di fare sempre più l’insegnante efficace come ci suggerisce
Carl Ramson Rogers: che tutta la vita è apprendimento e che l'insegnate è un facilitatore dell'apprendimento. Con queste premesse buon anno scolastico a tutti!.







E'' stata con noi la Presidente A.I.D. di Potenza Marcella Santoro



pubblicato da
CORBO Antonio
(C270 - LABORATORIO DI ELETTROTECNICA) 
13/09/2015 10:25:37

Continua l'appuntamento formativo per docenti...giovedì scorso 3 settembre 2015 incontro di sensibilizzazione sulla dislessia

Continua l'appuntamento formativo per docenti...giovedì scorso 3 settembre 2015 incontro di sensibilizzazione sulla dislessia...è stata con noi la Presidente A.I.D. di Potenza Marcella Santoro sempre presso l’Aula Magna di via Sicilia dell’Istituto di Istruzione Superiore "Einstein-De Lorenzo" di Potenza.
La Dislessia è un Disturbo Specifico dell'Apprendimento (DSA).
I D.S.A. sono disturbi del neurosviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente che si manifestano con l'inizio della scolarizzazione; con questo termine ci si riferisce ai soli disturbi delle abilità scolastiche ed in particolare a: dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia.
La dislessia è una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. Leggere e scrivere sono considerati atti così semplici e automatici che risulta difficile comprendere la fatica di un bambino dislessico.
Purtroppo in Italia la dislessia è poco conosciuta; la dislessia non è causata da un deficit di intelligenza né da problemi ambientali o psicologici o da deficit sensoriali o neurologici.
La tematica sviluppata dalla Santoro è stata: Famiglia, Scuola e Sanità prima e dopo la diagnosi e rientra nelle attività informative dell’Associazione.
La Presidente Santoro che dopo aver illustrato gli scopi e le finalità dell’associazione ha ringraziato la Preside prof.ssa Giovanna Sardone sempre attenta ai problemi scolastici e alla referente prof.ssa Maria De Carlo per la bella organizzazione del corso aggiungendo di collaborare e fare rete e di vedersi più spesso con il motto “Incontriamoci …e parliamo di …”per arricchirsi e confrontarsi sulle tematiche dei disturbi specifici di apprendimento (D.S.A) ed ha espresso con gioia e naturalezza di aver trascorso un bellissimo pomeriggio di incontro valoriale con insegnanti motivati e interessati che hanno iniziato ilcorso di formazione in estate.
Infine, l’Arch. Franca Crocetto ha illustrato il ruolo del tutor per una didattica inclusiva e per un apprendimento felice.
Sia all’inizio che alla fine la referente del progetto nonché docente formatrice la dinamica prof.ssa Maria De Carlo ha rimarcato la necessità di una didattica differenziata perchè ogni alunno è persona: “Unica, originale, irripetibile e irriducibile”.
E noi concordiamo pienamente!!!!.




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33   34   35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77  78  79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121  avanti--> ]

 
 radioitigeo.it

 
 
 Orientamento in entrata

Iscrizioni A.S. 2021-22
 
 
 Amministrazione Trasparente
Fino al 22/01/2020
Dal 23/01/2020
Piano Triennale Prevenzione Corruzione
Criteri Valorizzazione Docenti
Codice di Comportamento
Codice Disciplinare
Graduatorie d'Istituto
 
 
 ALBO
Albo Pretorio
Albo Istituto
Esami di Stato
Privacy
Sicurezza nella scuola
Avvisi e circolari
Albo Sindacale
Delibere Organi Collegiali
Modulistica
 
 
 COVID 19
Normativa COVID 19
 
 
 PTOF E REGOLAMENTI
Atto di indirizzo 20/21-20/22
PTOF e PdM 2020/21
NAVIGA IL PTOF
Curricolo di Istituto
RAV 2019-2022
CARTA DEI SERVIZI
Regolamento di Ist. con DDI
Nuovo reg. attività negoziali
DPR 62/2013
PTTI PianoTriennaleTrasparenza
Regolamento Albo Pretorio
Regolamento viaggi di istruzio
PTOF 2019 2020
Patto di corresponsabilità
Piano Annuale per l'Inclusione
Reg. OO.CC. in mod. telematica
 
 
 Rendicontazione Sociale
Rendicontazione sociale
Risultati legati all'autovalut
Obiettivi formativi
 
 
 VALORIZZAZIONE MERITO DOCENTI

icona

ASSEGNAZIONE BONUS
 
 
 La buona SCUOLA

Dirette e Social
Il rapporto
I dibattiti
Campagna di ascolto
 
 
 Didattica
INVALSI
Siti di interesse didattico
I libri di testo
 
 
 Biblioteca

 
 
 Varie
Assicurazione
Le News
 
 
 Spazio Studenti
Discussioni, idee... e altro
Spazio rappresentanti
 
 
 ATTIVITÀ DELL'IIS
Anno scolastico 2020/21
Anno scolastico 2019/20
Anno scolastico 2018/19
Anno Scolastico 2017/18
Anni scolastici precedenti
 
 
 Museo della Comunicazione

 
 
 Progetto: ebrei internati in Basilicata

 
 





Privacy         Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.444489  fax 0971.444489    C.F.: 96068000767
Codice meccanografico: PZIS022008    Codice Univoco per fatturazione: UFHM9R
email: pzis022008@istruzione.it     email certificata: pzis022008@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano