sito web ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE  'Einstein - De Lorenzo'  POTENZA - Via Sicilia, 4  - 85100 Potenza - www.itigeopz.edu.it
  in connessione: 5
  totale visitatori: 5159622

SI RACCOMANDA AL PERSONALE DELLA SCUOLA DI VISIONARE QUOTIDIANAMENTE IL SITO PER GLI AVVISI DI PERTINENZA     -

sabato  
19 giugno 2021  

     

 
 Home
Contatti e Recapiti
La ns. Piattaforma Didattica
Webmail Aruba
 
 
 Info Generali
Il Consiglio d'Istituto
Il Dirigente Scolastico
Il corpo docente
Il personale ATA
Giornale d'istituto
Contatti e recapiti
Elenco Siti Tematici
 
 
 EVENTI

 
 
 Progetto Premio Asimov

 
 
 Progetto SERVICE
''Scuola - Rotary Torre Guevara''
 
 
 PON 2014-2020

LABORATORI PROFESSIONALIZZANTI
SMART CLASS
Sussidi Didattici
Apprendimento e socialità - avviso 9707
Laboratori FESR B1
Laboratori FESR B2
Laboratori FSC B1
Laboratori FSC B2
Pon Inclusione sociale e Lotta al disagio
Percorsi per adulti e giovani adulti
Potenziamento dei percorsi di alternanza scuola-lavoro
Ambienti digitali
Rete LAN-WLAN
 
 
 Progetto didattico Unesco

La rete delle scuole Unesco
 
 
 Area dirigente
 
 
 Area docenti
 
 
 Area ATA
 
 
 Scuolanext

 
 
 Pago online

Istruzione per le famiglie
 
 
 Test Center ECDL
Avvisi
 
 
 Attività Sportive
Avvisi e informazioni
 
 
 SEDE via SICILIA
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 SEDE via R.DANZI
I docenti
Galleria fotografica
 
 
 I volti del Novecento

Il progetto
Calendario 2ª annualità
Documenti e articoli
 
 
 Alternanza Scuola-Lavoro
Info e comunicazioni
Lavori prodotti
 
 
 Orientamento in uscita

Informazioni e comunicazioni
 
 
 ERASMUS +
Web 2.0 tools in education
Hands ON Minds ON
E-Commerce For START-UPS
Self Trust in using Technology
Human Eco-Friendly low level energy
 
 

Il giornale d'istituto...



sommario





un momento dell''incontro



pubblicato da
DE CARLO Maria
(REL - RELIGIONE) 
24/05/2017 12:46:33

Chiuso il percorso in-formativo del progetto "Psicologia e Benessere" sul tema Dipendenze: effetti e comportamenti disfunzionali

Si è concluso questa mattina, mercoledì 24 maggio, il percorso in-formativo per gli alunni relativo al progetto "Ben...esserci" a cura dell'associazione "Psicologia e benessere" nell'ambito del macro progetto "Voglio crescere in una scuola amica" ideato dalla dirigente Giovanna Sardone. Gli alunni (due per ogni classi -referenti della sicurezza e ed. stradale e gli studenti impegnati nell'Impresa Formativa Simulata nell'ambito del percorso di alternanza scuola/lavoro) hanno avuto modo di riflettere sulla "dipendenza e i suoi effetti".
Presente all'incontro il sovrintendente della Polizia stradale di Potenza, Donato D'Ellia, oltre alle psicologhe che li hanno accompagnati durante l'intero anno: Maria e Angela Pecoriello, Eleonora Pergola, Maria Macrifugi.
Un filmato per introdurre il tema della dipendenza (droga, alcool, tabagismo, gioco d'azzardo, shopping compulsivo, esercizio fisico eccessivo, telefonino etc...) e per riflettere su come una sostanza che inizialmente "può portare piacere, col tempo, in quanto dipendenza fisica e psico-fisica - ha spiegato Marina Romaniello - porta invece alla dipenenza fino alla perdita, in casi estremi, della vita".
Il resto dell'articolo su: https://padlet.com/mariadecarlo/5f94y34sfqj0







Rosaria Costa, moglie di Vito Schifani



pubblicato da
PORRETTI Maria Grazia
(A050 - MATERIE LETTERARIE) 
23/05/2017 14:28:42

A 25 anni dalla strage di Capaci

Cari lettori pubblico, per condividerla con voi, la toccante testimonianza della moglie di un componente della scorta che fu, insieme ai suoi compagni e al giudice Giovanni Falcone, barbaramente ucciso il 23 Maggio di 25 anni fa. Mi è sembrato doveroso ricordare tale evento attraverso le parole di chi ha vissuto la tragedia sulla sua pelle e non riferire commenti retorici e scontati espressi da personalità, magari più illustri, ma meno incisivi sulle coscienze che non dovranno mai perdere la speranza di vincere una lotta civile contro le mafie.


Carissimi ragazzi mi rivolgo a voi perché per me rappresentate, in questa società malata e corrotta, il futuro e la speranza di un domani migliore. Ho sempre nutrito grande fiducia ed amore per i giovani forse anche perché, poco più che ventenne, la mafia ha offeso la mia gioventù. Gli anni Novanta del secolo scorso sono stati terribili per me. Il 23 maggio del ‘92 la mafia fece collocare ben seicento chili di tritolo sotto un viadotto dell’autostrada che collega l’aeroporto di Punta Raisi alla città di Palermo. L’intento era di farlo esplodere al passaggio dell’auto sulla quale avrebbe dovuto viaggiare verso Palermo il giudice Giovanni Falcone, al rientro in aereo da Roma. Giovanni Falcone era un magistrato molto temuto dalla mafia. l’auto blindata sulla quale viaggiavano i tre agenti della scorta fu catapultata ad un centinaio di metri, finendo, disintegrata, in un giardino sito all’esterno dell’altra carreggiata.
Immediata fu la morte dei tre poliziotti Vito Schifani, mio marito, ed i suoi due colleghi Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro. Rimase distrutta anche l’auto che li seguiva, con a bordo il giudice e la moglie Francesca Morvillo pure lei magistrato. Morirono poco dopo in ospedale. Un vile attentato che colpì cinque famiglie, lasciando vedove ed orfani, oltre a feriti come il sopravvissuto autista dell’auto di Falcone. Io giovanissima rimasi con un bambino di quattro mesi da crescere ed educare da sola. L’eco di questa orribile viltà giunse a tutto il mondo. Furono versate calde lacrime dai tantissimi che sentirono il bisogno, anche virtuale, di stringersi a noi familiari dei caduti. Eppure, in seguito, sia per questo attentato che per altri successivi, non abbiamo avuto risposte esaurienti sulle indagini, sui mandanti e sugli esecutori materiali. Solo mezze verità fatte anche di depistaggi e di poche certezze. Personalmente, in generale, queste risposte me le sono date ben presto, venendo a conoscenza di come tanti politici, rubando e lucrando alle spalle dei cittadini, avevano ridotto a terreno di razzia lo Stato e le sue istituzioni.
Persino lasciando campo libero alla criminalità organizzata. Quando la pubblica amministrazione dà cattivo esempio e, peggio, abbandona il controllo del territorio, permette alla criminalità di dilagare. Chi sono i mafiosi? Sono criminali senza alcuna pietà che si ritengono padroni della vita e della morte, ma sono esseri infelici che si nutrono di ingiustizie e del sangue di innocenti, spargendo lutti ed odio. Se non pagano per i loro delitti e se non si pentono dei loro peccati, li attende un baratro senza fine. Non ho spirito di vendetta. Per Vito allo Stato ho chiesto giustizia. Per loro, nel loro interesse, a Dio li affido perdonandoli. Infatti ritengo che, se nutrissimo spirito di ritorsione, non faremmo altro che aggiungere barbarie a barbarie, in una catena di orrori senza fine. Cari giovani, è il tempo dalla riflessione affinché alla stagione della morte subentri quella della vita. Dobbiamo essere inamovibili nella lotta alla corruzione ed alla criminalità, cominciando dalla famiglia e dalla scuola. In contrapposizione alla catena di orrori, tutti insieme possiamo formare una catena umana, inserendovi, maglia per maglia, Legalità, Giustizia, Amore per il prossimo e persino Carità. Non dobbiamo perdere la speranza in un mondo migliore. Al contempo non dobbiamo dimenticare il sacrificio di quegli innocenti giovani padri, servitori dello Stato. Dello Stato che, con i suoi governanti, con i suoi rappresentati, non riuscì a difenderli. Grazie alla fede in Dio sono riuscita a vivere serenamente e ad educare i miei figli nell’umiltà e nella legalità. Vivere quotidianamente nella rettitudine e nella legalità ci aiuta ad essere felici affettuosamente,
Rosaria Costa.




 

<--indietro  1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16   17   18   19   20   21   22   23   24   25   26   27   28   29   30   31   32   33  34  35   36   37   38   39   40   41   42   43   44   45   46   47   48   49   50   51   52   53   54   55   56   57   58   59   60   61   62   63   64   65   66   67   68   69   70   71   72   73   74   75   76   77   78   79   80   81   82   83   84   85   86   87   88   89   90   91   92   93   94   95   96   97   98   99   100   101   102   103   104   105   106   107   108   109   110   111   112   113   114   115   116   117   118   119   120   121  avanti--> ]

 
 radioitigeo.it

 
 
 Orientamento in entrata

Iscrizioni A.S. 2021-22
 
 
 Amministrazione Trasparente
Fino al 22/01/2020
Dal 23/01/2020
Piano Triennale Prevenzione Corruzione
Criteri Valorizzazione Docenti
Codice di Comportamento
Codice Disciplinare
Graduatorie d'Istituto
 
 
 ALBO
Albo Pretorio
Albo Istituto
Esami di Stato
Privacy
Sicurezza nella scuola
Avvisi e circolari
Albo Sindacale
Delibere Organi Collegiali
Modulistica
 
 
 COVID 19
Normativa COVID 19
 
 
 PTOF E REGOLAMENTI
Atto di indirizzo 20/21-20/22
PTOF e PdM 2020/21
NAVIGA IL PTOF
Curricolo di Istituto
RAV 2019-2022
CARTA DEI SERVIZI
Regolamento di Ist. con DDI
Nuovo reg. attività negoziali
DPR 62/2013
PTTI PianoTriennaleTrasparenza
Regolamento Albo Pretorio
Regolamento viaggi di istruzio
PTOF 2019 2020
Patto di corresponsabilità
Piano Annuale per l'Inclusione
Reg. OO.CC. in mod. telematica
 
 
 Rendicontazione Sociale
Rendicontazione sociale
Risultati legati all'autovalut
Obiettivi formativi
 
 
 VALORIZZAZIONE MERITO DOCENTI

icona

ASSEGNAZIONE BONUS
 
 
 La buona SCUOLA

Dirette e Social
Il rapporto
I dibattiti
Campagna di ascolto
 
 
 Didattica
INVALSI
Siti di interesse didattico
I libri di testo
 
 
 Biblioteca

 
 
 Varie
Assicurazione
Le News
 
 
 Spazio Studenti
Discussioni, idee... e altro
Spazio rappresentanti
 
 
 ATTIVITÀ DELL'IIS
Anno scolastico 2020/21
Anno scolastico 2019/20
Anno scolastico 2018/19
Anno Scolastico 2017/18
Anni scolastici precedenti
 
 
 Museo della Comunicazione

 
 
 Progetto: ebrei internati in Basilicata

 
 





Privacy         Note Legali         Accessibilità  Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS!

  tel. 0971.444489  fax 0971.444489    C.F.: 96068000767
Codice meccanografico: PZIS022008    Codice Univoco per fatturazione: UFHM9R
email: pzis022008@istruzione.it     email certificata: pzis022008@pec.istruzione.it

Home | Area DS | Area studenti | Area genitori | Area docenti | Area ATA |Amministratore

 © Copyright 2015 InteractiveSchool 

Interactive School è un marchio registrato by Rocco De Stefano